News & Eventi

Scopri San Miniato

L'hashtag del momento è:

Montalto

La Tenuta di Montalto acquistata dalla famiglia Nacci nei primi anni 90, è ubicata al confine ovest del Comune di San Miniato e si snoda su una superficie totale di 20 ettari adagiati su un crinale a 180 m s.l.m.

L’azienda si trova all’interno del Parco Naturale di Germagnana e Montalto circondata da boschi secolari di lecci e querce. In piccoli appezzamenti in posizioni favorevoli sono collocate le coltivazioni tra cui 1,5 ettari di superficie vitata e circa 2,5 di oliveto.

L’impianto del vigneto trovato dai proprietari al momento dell’acquisto, è stato completamente rinnovato e modernizzato passando da un impianto con 3500 ceppi per ettaro agli attuali 7000 circa al fine di favorire la qualità dell’uva prodotta diminuendo lo sfruttamento della pianta fino ad un massimo di 1,5 kg a pianta di uva.

L’azienda dal 2016 è in conversione biologica.

Attualmente vengono prodotte 12.000 bottiglie all’anno suddivise su 4 etichette:

  • Bianco IGT prodotto da uve Sangiovese
  • Chianti DOCG prodotto da uve Sangiovese per l’80% e da Cabernet Sauvignon e Syrah per il restante 20%
  • IGT Toscana Rosso 50/50, un blend di Sangiovese e Merlot
  • L’Assedio, un Merlot in purezza

 

L’azienda inoltre offre la possibilità di pernottare nelle sue dieci camere e rilassarsi nella piscina di pertinenza esclusiva, usufruendo del servizio di prima colazione e cena con degustazione dei propri vini e dei piatti della tradizione della cucina toscana reinterpretati  dai proprietari con l’utilizzo esclusivo di materie prime toscane a km 0.

Ti piace questo post?