Scopri San Miniato

L'hashtag del momento è:

{Evento in terminato}

Cantine Aperte 2016: i Vignaioli aprono le porte ai Wine Lovers

vignaioli san miniato

Cantine aperte 2016 sta per tornare.

Domenica 29 maggio i Vignaioli apriranno le porte ai wine lovers con visite guidate delle cantine, ma anche showcooking con prestigiosi chef, mostre fotografiche e degustazioni di prodotti tipici rigorosamente made in Tuscany. Tutti faranno da cornice al re dell’evento che, come ogni anno, è il vino.

Quella del 29 maggio sarà una domenica ricca di iniziative che coinvolgeranno turisti, amanti del vino e delle giornate in piena campagna dove godere di un panorama suggestivo e trascorrere ore piacevoli.

Il programma della Cosimo Maria Masini, cantina Biodinamica, sarà molto ricco. Lo chef Paolo Parisi ai fornelli preparerà pasta vegetariana e carni grigliate, ci sarà poi l’angolo dei formaggi con specialità di capra e di pecora, il tutto accompagnato da canti e musica della tradizione toscana. Sarà allestita anche l’interessante mostra fotografica “Viaggiare per conoscere. Sguardi sul mondo nelle foto di Lucia Zullo”.

Le degustazioni dei vini saranno gratuite, quella di formaggi e pasta avrà un costo di 5 euro e quella della carne grigliata 7.

L’ingresso, con orario 10-18, sarà gratuito.

 

Pietro Beconcini Agricola proporrà nella sua cantina la degustazione libera del Maurleo, Ixe e Fresco di Nero, Pietro Beconcini Chianti Riserva e due miniverticali a pagamento dei loro vini migliori: il Reciso e il Vigna alle Nicchie tempranillo.

cantine aperte 2016

 

A dare colore alla giornata ci saranno lo Street Food di Chef Ivan, il Fingerstyle Guitar di Lorenzo Niccolini e l’esposizione dei quadri del pittore Renzo Liberati di Castelfranco di Sotto che sarà presente all’evento.

Agrisole aprirà la sua cantina per visite con spiegazione della sua filosofia e degustazioni gratuite per i vini Sanminiatello e linea Mafefa. Con 5 euro si potranno degustare i loro monovarietali e vinsanto. A rendere ancora più appetibile la visita sarà la macelleria Falaschi, un’eccellenza norcina di San Miniato. Si potranno degustare salumi e acquistare taglieri misti a 5 euro.     

Nella splendida cornice di Montalto potrete degustare i vini creati dall’amore e dalla cura quotidiana della famiglia Nacci, l’Assedio e il 50/50,  due rossi barricati eleganti e fruttati, che accompagneranno piccoli assaggi di prodotti toscani, preparati dalle mani sapienti di Cinzia ed Alessandro.

Per wine lovers o semplici curiosi, Cantine Aperte 2016 sarà un’ottima occasione per abbandonarsi ai piaceri del vino e per scoprire un territorio senza tempo come quello di San Miniato, immerso nella campagna toscana, un gioiello tutto da scoprire.  

Ti piace questo post?

Altre storie

Vignaioli Vinitaly

Vinitaly 2018: scopri il terroir di San Miniato e i suoi vini

Vignaioli San Miniato, la scelta giusta per questo Vinitaly. Nel tuo programma non può mancare una sosta al Padiglione 9 – stand B13 – dei Vignaioli di San Miniato, occasione unica per scoprire da vicino il terroir sanminiatese,  i suoi vini e i suoi produttori. La nostra associazione composta...

_DSC2546

Ultimo appuntamento con la Mostra del tartufo

Ultimo, attesissimo, appuntamento con la Mostra del tartufo di San Miniato. Anche questa 46esima edizione sta per volgere al termine. Lo farà, precisamente, nel prossimo weekend (26-27 novembre) con appuntamenti imperdibili per gli appassionati di tartufo, dei prodotti tipici toscani e del buon vino. Protagonista lo stand dei Vignaioli...

_DSC1317

46esima Mostra del tartufo: si conferma un successo

Con le sue 15mila presenze, la 46esima Mostra del tartufo bianco di San Miniato, si conferma un successo. Il primo weekend della kermesse enogastronomica toscana, caratterizzato da giornate soleggiate e piacevoli, ha portato nel borgo medievale numerosi turisti provenienti dall’Italia e dall’estero, molti arrivati con viaggi organizzati. Tutto esaurito, quindi, anche nei...